Il Santuario della Divina Misericordia

ul. Siostry Faustyny 3-5

Oggi:

nessuna informazione trovata

È uno dei santuari più importanti del mondo. Ogni anno di milioni di pellegrini raggiungono questo luogo da diversi paesi per contemplare la misericordia di Dio dinnanzi alla tomba di Santa Faustina e al quadro Jezu, ufam Tobie (l’immagine del Cristo Misericordioso intitolato Gesù, confido in Te).

La basílica fu edificato tra la fine del XX e l’inizio del XXI secolo accanto al Convento delle Suore della Beata Vergine Maria della Misericordia. Le sorelle, qui stabilitesi a fine novecento, sono comunemente denominate in Polonia “magdalenki”, dal nome di Santa Maria Maddalena patrona delle istituzioni che davano accoglienza a ragazze e donne moralmente trascurate. Nella cappella di San Giuseppe, appartenente al convento, è sepolta suor Faustina Kowalska (morta nel 1938), le cui visioni hanno dato avvio al culto della Divina Misericordia. Nel 1931 suor Faustina assistette all’apparizione di Gesù vestito di bianco, dal cui cuore trafitto si dipartivano due raggi. L’apparizione avrebbe dettato l'istituzione della Festa della Misericordia la prima domenica dopo Pasqua. L’immagine di Cristo Risorto descritta da suor Faustina fu immortalata in un dipinto recante il motto Jezu, ufam Tobie (Gesù, confido in Te). Secondo quanto testimoniato dalla santa, i raggi simboleggiano i Santi Sacramenti e la Chiesa nata dal fianco squarciato di Cristo (il rosso allude al sangue, il chiarore all’acqua). Essi alludono al contempo ai doni dello Spirito Santo, il cui simbolo biblico è l’acqua.

Durante la seconda guerra mondiale la cappella fu meta di numerosi pellegrini, che vi si recavano per pregare dinnanzi al dipinto, ritenuto miracoloso. Fu tra questi Karol Wojtyła che da sacerdote e vescovo, accanto all’immagine miracolosa di Gesù celebrò solenni funzioni religiose in onore della Divina Misericordia. Suor Faustina è stata canonizzata nel 2000 da Papa Giovanni Paolo II.

Durante il pontificato del Papa polacco il culto della Divina Misericordia si è diffuso in tutto il mondo. Le riproduzioni del quadro sono oggi venerate in tutti i continenti. Accanto al monastero sorge un complesso di edifici moderni, che costituiscono oggi il centro più grande al mondo dedicato a questo culto. La recente Basilica della Divina Misericordia può contenere circa 5 mila persone. Durante la cerimonia di consacrazione, tenuta nel 2002 da Papa Giovanni Paolo II, il mondo intero è stato affidato alla Divina Misericordia. La forma dell’edificio fa riferimento ai raggi che, nella visione di Suor Faustina, si dipartono dal Cuore di Gesù.

Milioni di pellegrini da tutto il mondo raggiungono ogni anno questo luogo di Cracovia, che la Domenica della Divina Misericordia raccoglie migliaia di fedeli. Inoltre ogni giorno, all'Ora della Misericordia (ore 15.00), i fedeli venerano il momento della morte di Cristo sulla croce e pregano per la misericordia nel mondo.

Vedi anche:

  • le reliquie di Santa Faustina sull'altare laterale nella vecchia chiesa, sotto il quadro Jezu, ufam Tobie (Gesù, confido in Te) e un inginocchiatoio in marmo per i pellegrini, recante una reliquia della santa
  • l'altare maggiore della nuova chiesa con l’immagine di Gesù Misericordioso esposta alla luce nonché la più grande vetrata di Cracovia (148 m2), raffigurante una croce luminosa sullo sfondo del sole – emblema della divina misericordia
  • la Cappella dell’Adorazione Perpetua – monumento di gratitudine a Dio per il pontificato di Giovanni Paolo II
  • la torre belvedere priovvista di 315 scalini (o un ascensore), dalla quale, nei giorni di buona visibilità, è possibile scorgere i Monti Tatra 

 

Informazioni riguardanti il Santuario; segnalazione di pellegrinaggi di gruppo e conferenze; prenotazione delle sante messe e delle visite alla torre belvedere e alla cappella Communio Sanctorum
+48 12 351 88 00, 12 252 33 11, 12 252 33 33, fax 12 263 79 97
pielgrzymki@milosierdzie.pl

Sante messe: da lunedì a sabato: 9.00, 10.30, 12.00, 15.20, 18.00, domenica e festivi: 9.00, 10.30, 12.00, 13.30, 15.20, 18.00

Come arrivarci:
Trasporto pubblico: tram n. 8, 10, 19, 22;
In macchina: da via Zakopiańska voltando in via św. Faustyny (accesso al parcheggio consentito solo alle autovetture) o da via Turowicza voltando in via Motarskiego (parcheggio per i pullman);
In pullman: secondo le indicazioni stradali fino al parcheggio in via Motarskiego; accesso alla Basilica dal parcheggio, percorrendo il marciapiede.

ul. Siostry Faustyny 3-5
12 252 33 11
OK We use cookies to facilitate the use of our services. If you do not want cookies to be saved on your hard drive, change the settings of your browser.