La Grotta del Drago

Wawel

Oggi:

10:00-17:00
aperto

La grotta di Cracovia, anticamente abitata da un drago leggendario, è situata alle falde del Wawel e affaccia sulla riva della Vistola. Il fantastico mostro terrorizzava gli abitanti del luogo pretendendo che gli venisse offerto in pasto bestiame o, secondo altre versioni leggendarie, vergini.

I più forti guerrieri non riuscivano ad abbattere il leggendario drago cracoviano. A sconfiggerlo sarebbe stato invece un calzolaio perspicace, Skuba, approfittando della sua maggior debolezza: la golosità. Egli pose nella grotta del drago una pecora riempita di zolfo che il rettile inghiottì con gusto. Presto il mostro cominciò a soffrire una sete fortissima: ciò era dovuto allo zolfo che gli bruciava le viscere. Rotolò fuori dalla grotta, raggiunse il fiume e cominciò a berne l’acqua ma non riuscì a placare la sete. Il drago non si diede per vinto e continuò a bere fino a scoppiare.

Una statua del drago del Wawel è situata all'uscita della grotta, sulla riva del fiume Vistola. Alcune centinaia di anni fa nella tana fu in funzione una famosa osteria nella quale, ignorando l'avvertimento proveniente dal destino del mostro, erano soliti placare la propria sete gli abitanti di Cracovia e molti viandanti. L'ingresso per i visitatori è situato sulla collina, dietro la Torre dei Ladri (Baszta Złodziejska). Il percorso che porta al fiume, lungo in tutto 81 m, attraversa i corridoi e le grotte contenenti fossili e numerose sculture carsiche.

Tickets: PLN 3

Orario di apertura:
01 maggio - 30 giugno
lun-dom 10:00-18:00
01 luglio - 31 agosto
lun-dom 10:00-19:00
01 settembre - 31 ottobre
lun-dom 10:00-17:00
Wawel
Per i quali: per bambini
OK We use cookies to facilitate the use of our services. If you do not want cookies to be saved on your hard drive, change the settings of your browser.