Il museo “E. Hutten-Czapski”

ul. Piłsudskiego 12

Oggi:

10:00-16:00
chiuso

Qui la storia è scritta in esemplari numismatici, antiche mappe e stampe; alla biografia dell’artista polacco sono intrecciati i principali eventi europei del Novecento.   

L’ottocentesco Palazzetto Czapski ospita un centro espositivo, scientifico ed educativo dedicato alla numismatica. Nell’ambito della mostra permanente qui ubicata è possibile osservare più di 2500 preziose monete, medaglie e banconote. Essa è integrata da esposizioni temporanee di antiche stampe e mappe. La storia del museo è legata alla figura del conte Emeryk Hutten-Czapski (1828-1896) – collezionista nonché bibliofilo, collezionista di grafiche, opere d’arte e cimeli polacchi, ma soprattutto creatore della collezione di esemplari numismatici polacchi storicamente più preziosa. Dopo la sua morte, in un padiglione addossato al palazzo, fu inaugurato un museo privato che in seguito, per volontà della famiglia, fu trasmesso al Museo Nazionale. Il palazzo è circondato da un bel giardino. Nel XXI secolo è qui sorto il moderno Padiglione “Józef Czapski” dedicato al nipote del collezionista, illustre intellettuale legato al “Cultura” parigino, scrittore, pittore e critico d’arte. La mostra multimediale qui allestita, sebbene non vasta, presenta la vita di un singolo e al contempo reca testimonianza della drammatica storia europea del Novecento.  

Biglietti: normale PLN 9, ridotto PLN 5, familiare PLN 19, ingresso gratuito: domenica

Orario di apertura:
02 gennaio - 31 dicembre
lun closed, mar-ven 10:00-16:00, sab 10:00-18:00, dom 10:00-16:00
ul. Piłsudskiego 12
12 433 58 40
Su: senza barriere
OK We use cookies to facilitate the use of our services. If you do not want cookies to be saved on your hard drive, change the settings of your browser.